- Falegnameria Conte S.a.s.

 

Serramenti qualità

 

"CasaClima"

 

 

 

Quando si tratta di serramenti alcuni aspetti sono di immediata intuizione, come ad esempio la qualità estetica o il prezzo, altri aspetti sono invece difficili da valutare e quindi il consumatore deve fidarsi delle promesse dei rivenditori. In modo particolare è difficile da valutare:

 

- la capacità di contenere le dispersioni energetiche;

- la regolazione della temperatura degli ambienti;

- l'assenza di spifferi, condensa;

 - la corretta illuminazione e riduzione dell’irraggiamento;

- la sicurezza in uso;

- la durabilità del prodotto nel tempo.

 

Per aiutare il consumatore a scegliere una finestra di qualità, è nato il marchio “Finestra Qualità CasaClima” elaborato e gestito dall’Agenzia CasaClima, un ente super partes della Provincia Autonoma di Bolzano specializzato nei criteri costruttivi che qualificano le costruzioni ad alta efficienza energetica.

 - Falegnameria Conte S.a.s.

 

Siamo la prima falegnameria ad aver conseguito i marchi “Finestra qualità CasaClima” e “Portafinestra qualità CasaClima” sia per i serramenti in stile moderno che per i serramenti in stile tipico piemontese, entrambi certificati in classe A.
Questa duplice certificazione ci permette di soddisfare ogni esigenza estetica, dall’edificio moderno e minimalista, alla ristrutturazione di immobili di interesse storico, garantendo per entrambe le lavorazioni l’elevato comfort termoacustico e la qualità dei materiali.

 

VISUALIZZA LE SPECIFICHE DEL PRODOTTO

 

 


 

 - Falegnameria Conte S.a.s.

Adottiamo il sistema di posa certificato PosaClima per la posa in opera dei nostri infissi.

 

Negli ultimi decenni grazie agli ottimi livelli qualitativi raggiunti dai vetri, all'impiego di 3 o più guarnizioni e all'accurato studio dei profili in legno i serramenti hanno raggiunto prestazioni insperabili, eguagliando in alcuni casi i valori di trasmittanza termica dei muri coibentati.

 

Ciò che invece è rimasto invariato per quasi 50 anni è il sistema di posa. Nella quasi totalità dei casi il controtelaio, realizzato in abete, viene murato dall'impresa edile la quale fissa a muro le zanche e insacca con la malta lo spazio di agio tra il muro e il controtelaio stesso. Al controtelaio viene poi avvitato il telaio del serramento, riempiendo l'agio con schiuma poliuretanica.

 Questa metodologia di posa è ormai obsoleta poichè non garantisce alcun isolamento termo-acustico, e porta alla formazione di condensa e muffa sui muri.

 

 

Consapevoli dell'importanza dell'innovazione come motore della crescita, specie nei momenti di stagnazione dei mercati, abbiamo frequentato con i nostri posatori i corsi teorici e pratici di posa che ci hanno permesso di adottare l'innovativo sistema di posa certificato Posaclima, realizzato secondo i canoni espressi dall'agenzia CasaClima di Bolzano.

 

Non esitare a contattare il nostro ufficio per scoprire nel dettaglio come viene messa in pratica questa innovativa tecnica di posa. 

 - Falegnameria Conte S.a.s.